Arcus

26 ottobre 2007

La tecnica dell'arco


“Il violino. Movimenti fondamentali della tecnica dell'arco”
di Enzo Porta
Rugginenti Editore

euro 24


La casa editrice Rugginenti di Milano si distingue nel mondo dell'editoria per la pubblicazione di testi prevalentemente inerenti all'educazione musicale nella scuola primaria e secondaria di primo grado, ai metodi per lo studio dei vari strumenti e alla didattica musicale.
Dopo la pubblicazione di “Basics” di Simon Fischer (300 esercizi che riguardano gli elementi basilari della tecnica del violino) e di “Movimenti fondamentali della mano sinistra” di Enzo Porta, conclude una stimolante e innovativa trilogia presentando un testo dedicato ai movimenti fondamentali della tecnica dell'arco.
L'autore di questo testo è Enzo Porta e si rivolge agli allievi dei corsi medi e superiori interessati ad approfondire la tecnica dell'arco proponendo esercizi fisici preparatori, con e senza l'arco accompagnati da foto e disegni, per arrivare allo studio dei colpi d'arco.
Lo scopo didattico è di aiutare il violinista a raggiungere il dominio della tecnica dell'arco, premessa necessaria per un'esecuzione espressiva, rendendolo cosciente dei propri movimenti: accrescendo questa consapevolezza si può migliorare la coordinazione delle parti della spalla, del retrobraccio, del gomito, avambraccio, polso, mano e arco. Sempre a tale scopo l'Appendice del testo è dedicata all'anatomia dell'arto superiore a cura del medico specialista in Ortopedia Alessandro Romani che propone, inoltre, alcuni esercizi che costituiscono un'utilissima prevenzione dei disturbi e dolori articolari e muscolari più frequenti fra i violinisti.
Enzo Porta (Milano 1931) è stato innanzitutto un artista da camera assieme al Quartetto di Milano, poi primo violino della Società Cameristica Italiana e più recentemente solista nel campo della musica contemporanea con una carriera che lo ha portato in tutto il mondo; oggi è considerato fra i violinisti più impegnati nella didattica e nell'insegnamento.

www.rugginenti.it

Nessun commento: