Arcus

15 giugno 2009

Applauso spontaneo o religioso silenzio: come la pensate?


Le dichiarazioni rilasciate durante un'intervista al quotidiano "Boston Globe" dal grande pianista statunitense di origine ucraina Emanuel Ax, noto per suonare regolarmente col violoncellista Yo Yo Ma, hanno suscitato grande scalpore: in parole povere ha incitato il pubblico ad applaudire di più e spontaneamente durante i concerti.
Nel suo blog afferma che per sostenere la musica classica il pubblico dovrebbe applaudire anche tra un movimento e l'altro di un brano strumentale: "Il pubblico dovrebbe poter applaudire quando vuole, il rapporto diventa così più sincero e mi fa capire se gli piaccio!".
Aggiunge che l'osservanza del silenzio religioso è una usanza sconosciuta prima del Novecento, un po' assurda e limitante.
Ovviamente la dichiarazione ha sollevato un polverone ed i big della grande musica non hanno rinunciato ad esprimere la loro opinione.
Uto Ughi è d'accordo con l'idea del pianista pensando soprattutto ai giovani, sia in veste di pubblico che di musicisti; Viktoria Mullova afferma che il mondo della musica classica è troppo rigido e noioso, preferirebbe un pubblico più reattivo.
Anche Salvatore Accardo si esprime favorevolmente riguardo all'applauso spontaneo.
Di diverso avviso il compositore Ennio Morricone.
A mio parere un pubblico più coinvolto è in grado di trasmettere energia al musicista, ma vedremo come reagiranno le platee alla "crociata" intrapresa dal pianista, seguiranno il suo invito?
Se volete partecipare alla discussione fra sostenitori e contrari andate al "Forum Archienonsolo":
www.archienonsolo.eu/forum/viewtopic.php?f=4&t=114

1 commento:

Anonimo ha detto...

hey up
how do i change the bit at the bottom so i can put a line like you lot have