Arcus

6 ottobre 2009

I giovani e il talento protagonisti della Stagione Sinfonica e da Camera di Mestre

Yuri Bashmet e I Solisti di Mosca il 2 febbraio a Mestre

Il 15 ottobre la XXIV stagione Sinfonica e da camera di Mestre si aprirà con l'Orchestra Giuseppe Verdi di Milano diretta dal pianista americano di origini caraibiche Wayne Marshall.
Altri grandi nomi del concertismo internazionale si alterneranno in questa Stagione, programmata anche quest'anno dal direttore artistico degli Amici della Musica di Mestre Mario Brunello, a giovani solisti e formazioni emergenti, in linea con tutte le attività che il Teatro Toniolo propone in occasione dei suoi 25 anni di attività.
Accanto ai grandi nomi della musica classica come Grigory Sokolov e Yuri Bashmet con I Solisti di Mosca, a gruppi affermati in tutto il mondo come il Quartetto Belcea e la Venice Baroque Orchestra, saliranno sul palco giovani talenti come l'ultimo vincitore del Premio Busoni, l'uzbeko Michail Lifits, la pianista Lise de La Salle, che torna al Toniolo dopo il successo dello scorso anno, le francesi del Quartetto Ardeo, l'orchestra giovanile europea Spira Mirabilis.
Una formazione quest'ultima che sta rivoluzionando il modo di “fare” orchestra, suonando intere sinfonie a memoria, senza direttore, e facendo partecipare il pubblico alle prove di assieme.
Mario Brunello in duo con il pianista e scrittore Valery Afanasiev, e le ormai tradizionali uscite al Teatro La Fenice e all'Arena di Verona (fuori abbonamento) per un nuovo allestimento della Turandot di Franco Zeffirelli, completeranno la rassegna.
Quest'anno l'Assessorato alle Produzioni Culturali del Comune di Venezia in collaborazione con Gli Amici della Musica di Mestre ha pensato di destinare una parte delle proprie risorse a un progetto che si espande nel territorio coinvolgendo le scuole e i più giovani.
E' questa la verà novità della XXIV stagione: la realizzazione del progetto "All you need is X-MUSIC", una rassegna internazionale di musica classica (ed altro), ideato e gestito dagli studenti delle scuole superiori di Mestre e Venezia coordinati da Mario Brunello.

Nessun commento: