Arcus

17 ottobre 2010

Luca Ciarla in tour in Norvegia, Svezia e Danimarca



Dopo un periodo dedicato prevalentemente alla realizzazione di nuove produzioni artistiche e discografiche in uscita gia’ nei prossimi mesi, Luca Ciarla e’ nuovamente in tour con il suo quartetto, Luca Ciarla Quartet.
Dal 29 ottobre al 7 novembre Luca Ciarla, Admir Shkurtaj, Redi Hasa e Antonio Franciosa si esibiranno ad Oslo e allo Smeltedigelen Music Festival, straordinario Festival norvegese che in questa edizione presentera’ anche Tania Maria.
Il tour proseguira’ in Svezia al Bohuslans Museum di Uddevalla per poi chiudere in Danimarca con due concerti ad Odense e al Kulturhuset Viften di Rodovre (Copenhagen).
I concerti in Novervegia e Danimarca sono presentati in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura di Oslo e Copenhagen.
L’anteprima del tour e’ prevista il 24 ottobre presso il bellissimo Teatro del Loto di Ferrazzano (CB), dove Luca Ciarla presentera’ anche alcune nuove composizioni.
Luca Ciarla ha registrato con varie etichette discografiche (Egea, Alfamusic, Felmay, Camjazz, Incipit) lavorando nel mondo della classica, del jazz, dell?etnica e persino nel rock, con musicisti del calibro di Daniele Sepe, Greg Cohen, Joshua Bell, Edgar Mayer, Daniele Scannapieco, Danilo Rea, Sylvain Gagnon, Simone Zanchini, Lello Pareti, Marco Siniscalco, Marina Rei, Mimmo Locasciulli, Luciano Biondini, Fabrizio Bosso, Sergio Cammariere, Rodolfo Maltese, Paola Turci, Luigi Tessarollo, Ferruccio Spinetti e tanti altri.
Fondatore della Violipiano Arts, casa di produzione artistica nata ad Hong Kong nel 2001, Luca Ciarla e’ anche il direttore artistico di eventi di prestigio internazionale.
Fin dal suo debutto nel 2002 in Asia e negli Stati Uniti, il Luca Ciarla Quartet e’ stato apprezzato dal pubblico e dalla critica per l’estrema originalita’ dei brani e degli arrangiamenti, nei quali il jazz contemporaneo e la musica etnica si fondono felicemente, dando vita ad un jazz mediterraneo dal fascino irresistibile.
Attualmente il quartetto è composto da Luca Ciarla al violino, Admir Shkurtaj alla fisarmonica, Redi Hasa al violoncello e Antonio Franciosa alle percussioni.

Nessun commento: