Arcus

22 ottobre 2014

Le Quattro Stagioni in una App didattica creata per piccoli musicisti





iGrowUp with Vivaldi! è un’iniziativa dell’orchestra da camera “I Musici” di Roma. 
Si tratta di una campagna di crowdfunding orientata alla realizzazione di un divertente e stimolante gioco musicale per tablet e smartphone, una App gratuita per Android, iOS e Windows Mobile, adatto ai bambini e basato sulle Quattro Stagioni di Vivaldi. 
L'uso interattivo del gioco, fatto a casa con i propri genitori o a scuola con gli insegnanti, permetterà anche di scoprire e sperimentare gli elementi della natura. 
La ricerca ha provato che essere esposti alla musica in età molto precoce, persino nel periodo prenatale, contribuisce in modo positivo allo sviluppo della sensibilità.
La musica favorisce anche lo sviluppo delle capacità emotive, intellettive e motorie che migliorano le capacità di socializzazione del bambino.
Probabilmente Vivaldi non rende più intelligenti, ma è sicuramente uno stimolante “integratore di intelligenza”.
Condividendo la produzione della App con tutti coloro che amano la musica, i Musici avrebbero la possibilità di offrire ai bambini un app completamente gratuita e originalissima.

Un po' di biografia de I Musici di Roma: nel 1951, con il bello e semplice nome I Musici, dodici promettenti strumentisti romani e di altre città d'Italia, allievi in buona parte dei Corsi di Perfezionamento dell'Accademia di S.Cecilia, si consociarono "inter pares" e diedero vita ad una singolare orchestra da camera composta di sei violini, due viole, due violoncelli, un contrabbasso ed un clavicembalo.
La scelta di formare un organico senza direttore d'orchestra fu deliberata per stabilire fra i dodici colleghi-amici un rapporto egualitario in grado di portare, sia in fase di concertazione che di esecuzione, a scelte unanimi sui problemi tecnico-interpretativi delle partiture, formula inedita e valida ben al di là delle aspettative: emblematicamente l'elogio di Arturo Toscanini stabilì subito il primo autorevole sigillo.
Nell'aprile del 1952 li ascoltò mentre provavano nella sede della Radio Italiana a Roma, poi li abbracciò commosso uno ad uno, rilasciando dichiarazioni entusiastiche ai giornalisti ed alle personalità che lo attorniavano, infine in ricordo di quel felice momento regalò loro un suo ritratto con dedica: "bravi, bravissimi! No, la musica non muore!"
Il debutto in pubblico era già avvenuto, con grande successo, poche settimane prima, il 30 marzo 1952, all'Accademia di S.Cecilia, e fu l'avvio di una stupefacente carriera che in poco tempo li avrebbe annoverati fra i protagonisti del concertismo internazionale.
Nel corso degli anni il loro organico si é rinnovato, i fondatori del complesso si sono ritirati ma, oltre ai giovani talenti che hanno preso il loro posto, é sempre presente una generazione di componenti "storici" che garantisce la tradizione e la continuità del complesso.
Attualmente I Musici sono regolarmente ospiti dei maggiori festivals internazionali e svolgono un’intensa attività concertistica nei più importanti teatri e sale da concerto di tutto il mondo.
La magistrale interpretazione delle Quattro Stagioni di Vivaldi è un best-seller della musica classica.
I Musici ne hanno registrato ben sette successive versioni, guadagnando il disco di Platino con Diamante per aver superato ampiamente i 10 milioni di copie vendute.


Partecipiamo alla campagna andando al sito www.musicraiser.com/it/projects/2938

Nessun commento: