Arcus

3 luglio 2016

Il Quartetto della Scala stasera all'Amiata Piano Festival

Un’eccellenza della musica italiana nel mondo ritorna a grande richiesta all’Amiata Piano Festival: il Quartetto del Teatro alla Scala coronerà la serie Baccus con un concerto questa sera 3 luglio alle ore 19, presso il Forum Fondazione Bertarelli a Poggi del Sasso (Cinigiano, GR). 
Francesco Manara (violino I), Daniele Pascoletti (violino II), Simonide Braconi (viola) e Massimo Polidori (violoncello) sono i degni eredi di una storica istituzione. Il quartetto scaligero risale al 1953 e ha ricevuto il premio della critica come miglior gruppo da camera straniero. 
Di loro Riccardo Muti ha scritto: “Un quartetto di rara eccellenza tecnica e musicale, (…) la bellezza del suono e la preziosa cantabilità, propria di chi ha grande dimestichezza anche con il mondo dell’opera, ne fanno un gruppo da ascoltare con particolare gioia ed emozione”. 
L’anno scorso incantarono la platea del Forum Fondazione Bertarelli di Poggi del Sasso con Mozart, Beethoven e Schumann. Quest’anno interpreteranno due capisaldi del repertorio cameristico: i Quintetti n. 2 op. 81 di Dvorák e op. 163 di Schubert. Con loro sul palco gli artisti residenti e fondatori dell’Amiata Piano Festival: la violoncellista Silvia Chiesa – che ha appena ricevuto il Premio Anlai dell’Associazione Nazionale Liuteria Artistica Italiana – e il pianista Maurizio Baglini, che è anche direttore artistico della rassegna
I due artisti sono partner nella vita e nella musica: nelle scorse settimane hanno pubblicato insieme ben due CD per l’etichetta Decca: l’integrale per violoncello e pianoforte di Rachmaninov e una raccolta di musiche di Azio Corghi con l’Orchestra Filarmonica di Torino diretta da Tito Ceccherini. 
All’intervallo del concerto verrà offerto il tradizionale brindisi all’aperto con i vini della Cantina ColleMassari, accompagnato da un assaggio dei prodotti tipici del territorio. Costruito con sofisticati criteri acustici e ambientali, il nuovo Forum Fondazione Bertarelli gode di un’incantevole posizione panoramica nel cuore della Tenuta ColleMassari di proprietà della Famiglia Bertarelli–Tipa
Fondato e diretto da Maurizio Baglini, Amiata Piano Festival è sostenuto dalla Fondazione Bertarelli e riprenderà il 28 luglio con i concerti della serie “Euterpe”.


Nessun commento: