Arcus

29 ottobre 2016

Dai Beatles a Michael Jackson con la Gaga Symphony Orchestra al Teatro Corso di Mestre

50 giovani eccellenze provenienti dai vari conservatori veneti, un direttore scatenato che fa ingresso in sala raggiungendo il palco chiuso all'interno di una bara con relativo feretro, un repertorio di musica rock dei periodi anni '80, '90 e 2000 all'insegna dell'horror e del thriller ed ecco creata un'atmosfera degna di aprire il "Gran Concerto di Halloween" dedicato alla festivitá celtica. Ieri sera, presso il Teatro Corso di Mestre, per quasi due ore, i giovani orchestrali della GSO hanno sostenuto un repertorio costituito di medley incalzanti trasmettendo un entusiasmo dirompente al pubblico che ad un certo punto riempiva la sala ballando e cantando. L'orchestra è di recente costituzione ma ha già ottenuto una serie di riconoscimenti incoraggianti tanto che si può ritenere l'unica compagine sinfonica italiana specializzata in ambito rock: rompendo gli schemi musicali classici, riesce ad unire il pubblico appassionato di barocco e quello che ascolta solo musica dance o commerciale. GSO è diretta e presieduta dal Maestro Simone Tonin, un giovane musicista che due anni fa, quasi per gioco, creando un gruppo su Facebook attraverso inviti alle varie amicizie, ha dato vita alla particolare orchestra con l'intento di coniugare esecuzione di alta qualitá e divertimento.
La Gaga Symphony Orchestra, progetto principale dell’Associazione no profit “Gaga Symphony” di Padova, è un ensemble creato, costituito e gestito interamente da giovani musicisti sotto i trent’anni, fra i quali professionisti dagli eccellenti curriculum artistici, ma anche studenti diplomandi dei conservatori di tutto il Veneto. In questo modo i più giovani hanno l’opportunità di avvicinarsi con passione al complicato mondo della professione musicale, imparando il valore della collaborazione e del rispetto reciproco. L’obiettivo della Gaga Symphony Orchestra è aumentare la sensibilità del grande pubblico alla musica classica, attraverso nuovi e interessanti approcci che coniugano un’orchestra sinfonica con la musica pop e dance. Il risultato è un entusiasmo coinvolgente che contagia il pubblico durante ogni concerto. Dalle hit ever green alle ultime canzoni ballate in discoteca, la Gaga Symphony Orchestra si propone come un “intrattenimento culturale”: che suoni in teatro, in piazza o addirittura in discoteca, la GSO regala un’esperienza vivace e ricca di stimoli, costruita sullo studio e l’impegno dei giovani. E’ così che finalmente intrattenimento e cultura possono avvicinarsi e diventare sinonimi.

Nessun commento: